Cracovia, la miniera di sale in italiano

Facebooktwitterpinterest

Una tappa imperdibile a Cracovia è sicuramente la miniera di sale di Wieliczka.

Iscritta, dal 1978, nella lista dell’UNESCO dei Patrimoni dell’umanità è un sito visitato ogni anno da circa un milione di persone, provenienti da tutto il mondo.

Da Cracovia dista circa 30 minuti, da percorrere in bus o in taxi, e per la visita in italiano si acquista il biglietto online.

Consiglio, di prenotare una visita della miniera di sale in italiano per Wieliczka e arrivare in modo molto comodo con un pullmino privato.

L’ingresso per il percorso turistico si trova al pozzo Daniłowicz, ed è importante avere la visita prenotata perché, in caso di modifiche per ristrutturazioni, il turista non deve stare a cercare informazioni varie.

Consiglio anche quest’altro sito per prenotare la visita di Cracovia, la miniera di sale in italiano, così si possono vedere le diverse offerte.

Soprattutto perché la visita della miniera è permessa soltanto con una guida, e il percorso turistico dura circa un paio d’ore. All’uscita sarà molto comodo avere un pullmino privato che riporta a Cracovia, senza dover cercare e aspettare l’autobus (che è il 304 e parte dal museo nazionale, tra le altre fermate).

Durante il tragitto la guida spiegherà, in italiano, le varie stanze della miniera di Wieliczka, le caratteristiche dell’industria estrattiva del sale in Polonia e alcuni accenni alla storia di Cracovia.

Non si tratta solo di una visita in un luogo che funziona fin dal Medioevo, ma anche di un toccasana per la pelle.

Consiglio di non coprirsi troppo dato che poi, nelle varie stanze, la temperatura percepita sarà di circa 16°C.

Prima di iniziare potete usare i bagni posti nell’area di fronte alla biglietteria. Ma se ne trovano altri anche durante il tragitto, una volta scesi nella miniera.

Si inizia scendendo 378 gradini e ci si ritrova per una prima tappa a 64 metri di profondità. Le scale sono comode, fatte di legno e non scivolose.

Questo sarà il primo livello, e se ne scenderanno altri due, fino ad arrivare a 135 metri di profondità, al terzo livello. Niente paura, poi si risale in ascensore fino al punto di partenza.

L’aspetto affascinante è dato anche dalle migliaia di assi e travi in legno di pino, che essendo un legno morbido aiuta ad ammortizzare la pressione della struttura, evitandone il crollo.

Corridoio da percorrere durante la visita alla miniera di Wieliczka
Soffitti della miniera di sale
Percorso della miniera di sale

Camminando lungo il percorso si può notare il sale alle pareti ma anche la forma particolare che assume, definito cavolfiore nella foto seguente:

Forma a cavolfiore

Nel percorso si potrà ammirare il lavoro dei minatori, che avevano un’ottima conoscenza delle condizioni geologiche del sito.

Per facilitare la lettura di questo articolo si può seguire il prossimo sulle stanze della miniera di sale di Wieliczka.

Poco prima di finire la visita, e all’uscita, si trovano punti di ristoro e negozi per acquistare souvenir.

Negozi di souvenir esterni alla miniera di sale di Wieliczka

Per altre foto segui su Facebook Bella Cracovia

Facebooktwitterpinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *