La sirena di Varsavia e la sua leggenda

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

La sirena di Varsavia è uno dei simboli più importanti della capitale della Polonia.

Sicuramente rappresenta la città che, infatti, la adotta come stemma cittadino.

Tutto ebbe inizio quando veniva vietato, da parte degli invasori, l’utilizzo di uno stemma cittadino, e così i Varsaviani diffusero diverse immagini della sirena.

Sarete stupiti di scoprire quante ce ne sono in giro per la città, ne incontro tantissime durante le mie passeggiate.

Murale della sirena di Varsavia
Murale della sirena di Varsavia, Patelnia – Centrum

La sirena di Varsavia più conosciuta è quella che si trova nel Rynek, la piazza del mercato nella città vecchia, di cui sto per raccontarvi la leggenda.

La sirena del centro storico di Varsavia
La sirena del centro storico di Varsavia

Prima però vi racconto cosa ho scoperto finora.

La raffigurazione più antica risale al 1400, con un mezzo uomo e un mezzo uccello, dotato di spada e scudo.

La sirena di Varsavia mezzo uomo e mezzo uccello
La sirena mezzo uomo e mezzo uccello

Poi con le modifiche avvenute, col passare dei secoli, la sirena ha acquistato un aspetto più aggraziato e femminile.

Per osservare le diverse figure della sirena basta recarsi alla cattedrale di San Giovanni Battista, che si trova tra il Castello Reale e la piazza del mercato, e guardare la porta.

Non solo! Camminando per Varsavia aguzzate la vista, ce ne sono ovunque, su: balconi, cancelli, lampioni, vetrate, insegne. Tutte queste sono conosciute come Syrenki (sirenette). Ne avete mai viste?

Sirena di Varsavia su cancelli e paletti
Cancelli, paletti, fermate degli autobus…

Ci sono tante raffigurazioni della sirena di Varsavia, ed una molto particolare si trovava anni fa davanti al Museo della Tecnica. Era realizzata in elettroimmondizia, ma ancora non vivevo qui per poterla fotografare.

La sirena di Varsavia è il simbolo della città
La sirena è raffigurata in tantissimi modi.

Per tornare allo stemma, quello attuale usato come simbolo della città, con la sirena mezza donna e mezzo pesce, è in uso dal 1938.

La sirena di Varsavia, nel centro storico è soltanto una copia, lo sapevate? L’originale ha circa 150 anni ed è rimasta in Piazza del mercato per i primo settanta anni; poi è stata spostata diverse volte, fino a tornare nel Rynek nel 2000.

La leggenda racconta che… ce ne sono diverse in realtà!

La più conosciuta è quella che racconta che la sirena, nuotando nel Mar Baltico, arrivò nelle acque della Vistola, il fiume di Varsavia.

Uscì dall’acqua per riposarsi e rimase qui ma i pescatori si accorsero di lei, perchè intrecciava le reti facendo scappare i pesci. La volevano cacciare ma sentendo il suo canto ne restarono meravigliati.

Un commerciante scoprì che esisteva questa sirena e pensò di guadagnarci, facendola prigioniera. La rinchiuse in un sottotetto, facendola stare fuori dall’acqua.

La sirena venne liberata da un giovane di nome Wars, figlio di un pescatore, che la sentì piangere; lei, armata di spada, per ringraziarlo, promise di proteggere la città e i suoi abitanti.

la leggenda della Sirena di Varsavia
Una versione della leggenda della Sirena di Varsavia

Un’altra leggenda racconta che la sirena di Varsavia sia la sorella della sirena di Copenaghen.

Una delle sirene più conosciute, e fotografate, è quella che sosta vicino al ponte Świętokrzyski.

🌺🌼 Syrenka 🌾🏵www.bellavarsavia.com.#bellavarsavia #aparthotelbellavarsavia #warsaw #warszawa #varsavia#love #InstaTags4Likes #tweegram #photooftheday #amazing #followme #picoftheday #cute #me #instadaily #instafollow #like4like #look #instalike #igers #like #girl #selfie #bestoftheday #instacool #smile #style #20likes #happy #fun

Pubblicato da Bella Varsavia su Martedì 17 ottobre 2017

 

La sirena di Varsavia al ponte Świętokrzyski
La sirena al ponte Świętokrzyski

La modella di Ludwika Nitschowa, che realizzò la statua, è stata l’autrice della canzone “Hej, chłopcy, bagnet na broń” (hey ragazi, baionetta sull’ arma), del periodo dell’insurrezione di Varsavia.

la sirena di varsavia per negozi
Una sirena usata come insegna.

Un’altra curiosità che vi svelo, prima di ringraziarvi per aver letto questo articolo, è che il punto più alto dove si trova la sirena di Varsavia è l’orologio del Palazzo della Cultura e della Scienza.

Certo non facile da vedere dalla strada, ma entrando nel Palazzo, prima della biglietteria per la terrazza panoramica, vedrete un orologio, riproduzione di quello esposto all’esterno.

Cosa ne pensate della leggenda che vi ho raccontato? Scrivimelo nei commenti qui sotto, grazie! 

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

5 commenti su “La sirena di Varsavia e la sua leggenda

  • Lucy the Wombat

    (6 novembre 2018 - 11:54)

    Oddio 😍 Amo le sirene e amo queste leggende! Varsavia è la capitale che ho visitato peggio, perché sono stata malata dall’inizio alla fine e chiusa in hotel mentre la mia dolce metà era in giro per la città… Non ho visto quasi niente, ma ricordo la sirena della piazza centrale, mi aveva colpita molto. Peccato non aver saputo che ci fossero tutte queste sirenette in giro 😍

  • Bella Varsavia

    (6 novembre 2018 - 16:50)

    Lucy sarà un buon motivo per tornare!

  • Francesca Maria

    (6 novembre 2018 - 20:52)

    Un viaggio in Polonia mi piacerebbe tantissimo farlo, sicuramente ne visiterei la capitale .. non conoscevo a storia della sirena .. grazie per queste preziose informazioni =)

  • Lucy the Wombat

    (7 novembre 2018 - 7:52)

    Assolutamente sì, anche perché adoro il mondo slavo!

  • Bella Varsavia

    (7 novembre 2018 - 14:49)

    Grazie a Te Francesca!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *