Comprare casa in Polonia, due cuori e una caparra

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Comprare casa in Polonia è stato uno dei primi obiettivi che, con mio marito, ci siamo posti, quando abbiamo preso la decisione di vivere a Varsavia.

Dovrebbero essere decisioni da prendere conoscendo esperienze altrui, il mercato immobiliare e la tendenza dell’economia di un dato Paese. Noi, anche per molte altre cose, siamo andati contro corrente.

Agli inizi non conoscevamo polacchi a cui confidare questi progetti, e gli italiani che conoscevamo all’ epoca, i primi tempi che ci siamo trasferiti a Varsavia, è stato meglio averli persi, per dirla in breve.

Viaggiando ci capita sempre di dare una sbirciata alle vetrine delle agenzie immobiliari. Questa curiosità ci aiuta anche a capire il tenore di vita di quella città.

Abbiamo cominciato a farlo anche a Varsavia, man mano che ci capitavano sulla nostra strada le agenzie immobiliari.

Nel weekend facevamo dei veri meeting di famiglia basati sull’argomento, abbiamo comprato casa qui e oggi siamo pronti ad una vera e propria guida, su come investire e gestire la proprietà in Polonia come short term turistico.

Guida per comprare casa in Polonia
Guida all’investimento immobiliare in Polonia e gestione di affitto a breve termine per turisti

Un’altra cosa che abbiamo cominciato a fare è stato veder recintare delle aree e poi aprire dei cantieri. Per quelli delle zone che ci piacevano abbiamo cominciato a prendere informazioni sul loro sito e a conoscere i prezzi. Lo facevano per curiosità inizialmente però poi man mano cominciavamo a farci due conti.

Ma la cosa, per noi, molto sorprendente, è stata quella di vederli realizzati, completati e vissuti quei cantieri. Sì forse può sembrare esagerato ma io essendo di Roma, e mio marito di Napoli, di gente che ha affidato la caparra a dei costruttori, che si sono poi volatilizzati, ne abbiamo vista veramente tanta.

Un giorno mio marito vede, dal tram, un cartello pubblicitario di una fiera sull’immobiliare, dedicata proprio a chi pensava di comprare casa in Polonia. La fiera si teneva allo Stadio Nazionale di Varsavia e il sabato successivo ci siamo andati, per soli 15zł di ingresso.

Quell’evento ci ha insegnato molto, abbiamo avuto maggiori informazioni sulle zone della città, le richieste a metro quadro dei vari costruttori e i tempi di realizzazione. Da quel giorno però la curiosità si è tramutata in interesse e ci siamo ritrovati spesso, la sera, a parlarne.

sondaggio investire e comprare casa in Polonia
Sondaggio per i fan di Bella Varsavia, 9 su 10 vorrebbero investire in Polonia

Devo dire che dal sondaggio che ho creato sulla pagina Facebook di Bella Varsavia ho capito che molti sono interessati a questo argomento, e così ho deciso di chiedere la collaborazione di Silvio Bucci, titolare dell’azienda di Business Consulting: SaveYourBusiness.it  per far chiarezza su come investire in Polonia e comprare casa.

fare impresa in Polonia
Team di Saveyourbusiness.it

La sua azienda, tra i tantissimi servizi che

offre, si occupa di:

  • Real estate (compravendita, affitti e leasing di immobili aziendali e privati)
  • Servizi finanziari (aziendali e personali)
  • Piani di investimento (anche con formula “minimo garantito”)
  • Leasing plan (settore automotive, industriale ed immobiliare)
  • Assistenza legale in italiano
  • Contabilità in italiano

Decidere la città in cui comprare casa in Polonia può essere semplice facendolo nella città in cui già si vive. Si conoscono bene le zone, le più residenziali o quelle più scelti dagli studenti.

Potrebbe essere meno facile seguire il progetto se scegliete una città diversa da quella in cui vivete in Polonia, o in Italia, o in altro Paese. Per questo potete chiedere l’assistenza di Saveyourbusiness.it

Vediamo nella grafica tutte le possibilità:

comprare casa in Polonia
Le possibilità di investimento nel settore immobiliare in Polonia

Ho fatto alcune domande a Silvio, vediamo cosa ci dice…

Perché un italiano, anche non residente, dovrebbe investire e comprare una casa in Polonia?

“Semplicemente perchè il mercato immobiliare in Polonia è in forte crescita e prima di raggiungere il picco assoluto si stimano almeno altri 15 anni.

Comprare casa in Polonia è sicuramente un investimento che, se fatto nel modo giusto (affidandosi ad esperti), può fruttare minimo un 9% netto all’anno dell’investimento totale.

Le tasse di possesso sono quasi trascurabili e non variano al variare del numero di immobili che si possiedono, se la proprietà degli stessi resta intestata ad una persona fisica.

Nelle più grandi città polacche, ad esempio, Cracovia, transitano ogni anno circa 14mln di turisti, circa 250.000 studenti e 750.000 residenti, oltre ad un numero elevato di dipendenti delle multinazionali presenti sul territorio.

Perciò l’investimento immobiliare può essere destinato a differenti tipologie di business annesse come: lo short, il medium ed il long term. Ad esempio, Angelo e Paola di Bella Varsavia hanno investito nello short-medium term con i Bella Varsavia Apartments.

Quali sono le città migliori in cui investire? Perché?

Le città migliori sono indubbiamente quelle che hanno più di un potenziale “revenue”. Penso a città con volumi importanti nel turismo e nel business.

Sicuramente consiglio Varsavia e Cracovia, ma anche Wrocław e Danzica non sono da trascurare, in quanto, per l’appunto, offrono molte possibilità di destinazione d’uso degli immobili acquistati.

Per chi non avesse l’intero capitale può trovare facilmente aiuto presso istituti bancari?

Un ulteriore passo avanti, l’economia polacca, l’ha fatto grazie ad una maggiore flessibilità da parte delle banche nel concedere un prestito/mutuo.

Solitamente per accendere un prestito/mutuo per una persona fisica sono richiesti:

  1. Contratto a tempo indeterminato (certificato di lavoro);
  2. Documento di identità (karta stałego pobytu o karta pobytu, permesso comunitario accompagnato da passaporto);
  3. Documenti inerenti alla proprietà dell’immobile in questione (nel caso di mutuo ipotecario).
fare impresa e comprare casa in Polonia
Silvio Bucci

Ovviamente può essere solo una opinione personale, ma credi che entrerà l’Euro in Polonia? In questo caso sarebbe meglio comprare ora?

 A mio avviso sarà molto difficile che arrivi l’Euro in Polonia, e resterà la moneta polacca. Quindi no, non credo che si possa correre questo rischio, non solo per via delle volontà del popolo polacco, ma anche per altre ovvie ragioni un po’ lunghe da spiegare in un solo articolo.

Sicuramente, a scanso di equivoci, bisognerebbe comprare adesso, in quanto negli ultimi cinque anni i prezzi nel settore immobiliare (sia compravendita che affitti) sono aumentati del 35% (circa), e non siamo nemmeno a metà della curva economica in questo settore.

Puoi seguire chi vuole comprare casa in qualsiasi città della Polonia? Anche chi vuole comprare un terreno e costruirsi una casa, o un hotel, o un’attività commerciale?

Sì certamente, la Saveyourbusiness.it se ne può occupare.

Grazie alla collaborazione con Silvio, la sua società offrirà ai fan di Bella Varsavia lo sconto del 20% sui servizi richiesti. Menzionate, quindi, che leggete il blog quando lo contattate!

Nei commenti di questo articolo scrivici se hai intenzione di investire in Polonia e se ti piacerebbe avere una guida sugli investimenti immobiliari in Polonia e la gestione di affitti brevi per turisti.

Iscrivendoti alla Newsletter saprai quando la guida sarà pronta!

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

4 commenti su “Comprare casa in Polonia, due cuori e una caparra

  • marika

    (20 novembre 2018 - 17:11)

    Il tuo post è molto utile, pensare di trasferirsi e comprare casa sono dei passaggi importanti. Noi siamo stati sul punto di farlo ma siamo finiti vicino Roma alla fine…In futuro si vedrà perché no Varsavia!

  • gianluca (gengis bi)

    (20 novembre 2018 - 21:26)

    Interessante. Non ho interesse a fare investimenti in Polonia, ma ho letto delle cose interessanti. Grazie

  • Bella Varsavia

    (21 novembre 2018 - 1:02)

    Ciao Gianluca, ti ringrazio perchè credo sia un gran complimento sapere che hai trovato l’articolo interessante pur non avendo in progetto di investire qui.

  • Bella Varsavia

    (21 novembre 2018 - 1:03)

    Ciao Marika, mai dire mai!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *