Toruń, una piccola perla gotica sulla Vistola

Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Si dice che Toruń sia la città più gotica della Polonia, ed è vero.
Scampata alla furia distruttiva della II Guerra Mondiale, la città impartisce ai suoi visitatori un’importante lezione di storia.

Toruń ottenne i diritti cittadini dall’Ordine dei Cavalieri Teutonici nel lontano 1233, e raggiunse il suo massimo splendore durante il Medioevo, quando divenne membro della Lega Hanseatica.
Il centro storico (iscritto nel 1997 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità) è composto dalla Città Vecchia e dalla Città Nuova.
Al centro della Città Vecchia si trova la Piazza del Mercato, con l’imponente Municipio, in stile gotico, in mattoni rossi.
Di fronte alla torre della casa municipale sorge la statua del più celebre cittadino di Toruń, l’astronomo Nicolò Copernico, “colui che fermò il Sole e mosse la Terra”.
La sua casa natale si trova a due passi dal Municipio e dalla Cattedrale gotica dei Santi Giovanni Battista e Giovanni Evangelista.
Ci sono tanti italiani che vivono in Polonia e Federica vive proprio a Toruń.

La campana della cattedrale, chiamata Tuba Dei, è del ‘500 ed è una delle più grandi in Europa. Molto interessante è la fonte battesimale del ‘200 che nel 1473 venne utilizzata per il battesimo di Copernico.
Dall’altro lato della Piazza del Mercato possiamo ammirare la Chiesa della Beata Vergine Maria, anch’essa in stile gotico.

Dell’antica fortezza medievale è rimasta oggi solo la Torre Pendente risalente al XIV secolo.

Nella Città Nuova si trova la chiesa gotica dedicata a San Giacomo, che risale agli inizi del ‘300, e la taverna Al Grembiule Azzurro, una delle più antiche in Polonia.

Tra i due quartieri della città un tempo si trovava il Castello dei Cavalieri Teutonici di cui oggi sono rimaste soltanto le rovine ed una torre.

Toruń è anche un’importante città accademica e l’Università di Nicolò Copernico è una delle migliori della Polonia.
 
Venite a visitare Toruń, passeggiate lungo la Vistola , testimone dei bei tempi passati, e assaggiate i famosi biscotti di pan pepato.

Toruń
Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia