Vi presento il Museo Nazionale di Varsavia

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Consiglio di visitare il Museo Nazionale di Varsavia, essendo uno dei complessi museali più prosperi e antichi della Polonia.

La sua posizione centrale (indirizzo: al. Jerozolimskie 3) permette di dedicargli almeno un paio d’ore, anche se visitate la capitale polacca per pochi giorni.

La collezione del museo annovera più di 800.000 opere d’arte, polacca e internazionale, di diverse epoche.

Tra i vari dipinti uno dei miei preferiti è quello che rappresenta la Battaglia di Grunwald, dell’artista Jan Matejko.

Museo Nazionale di Varsavia

E’ il dipinto più grande tra le opere polacche, infatti, la tela è alta 4,26 metri e larga 9,87 e non è stato affatto facile fotografarla!

Quando ho visto questo quadro per la prima volta (vengo spesso nei musei, mi rilasso e imparo) sono rimasta piacevolmente impressionata.

Un’ altra opera d’arte che mi piace molto è l’Amleto del Simbolismo Polacco – Ritratto di Alexander Wielopolski, dell’artista Jacek Malczewski.

Museo Nazionale di Varsavia

Troverete tanto altro da vedere al Museo Nazionale di Varsavia, tra cui:

  • la Galleria d’arte dal XX al XXI secolo, che rappresenta una delle più grandi collezioni d’arte moderna e contemporanea della Polonia.
  • la mostra temporanea che la direzione del Museo organizza con cadenza regolare
  • la Galleria d’arte medievale che presenta diverse opere associate alla Polonia.

 

Al Museo Nazionale di Varsavia si può anche partecipare, su invito, ad alcune conferenze, che si tengono negli spazi espositivi della mostra temporanea.

Vengono anche organizzate delle proiezioni di film nel cinema che si trova nel seminterrato del complesso museale.

Un altro dipinto che mi piace molto è la Donna ebrea che vende arance, dell’artista Alexander Gierymski.

Museo Nazionale di Varsavia

Questo quadro fu rubato durante il secondo conflitto mondiale; poi recuperato dopo circa settanta anni.

Il Museo Nazionale di Varsavia ha uno shop al primo piano e  l’ingresso gratuito ogni Martedì. Potete trovare la lista dei musei gratuiti di Varsavia qui sul blog, nella sezione Info Turistiche.

Museo Nazionale di Varsavia Negozio

Prima di tornare ad esplorare la città potete prendere un buon dolce alla caffetteria del museo, che in estate, fino alle belle giornate autunnali, ha dei comodi tavolini in giardino.

Museo Nazionale di Varsavia

Ti è piaciuto questo articolo? Fammelo sapere qui sotto nei commenti, grazie!

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

6 commenti su “Vi presento il Museo Nazionale di Varsavia

  • Meekhayla

    (16 ottobre 2018 - 12:49)

    Complimenti per le foto! Mi piacciono tanto! Immagino la difficoltà di fotografare per intero una tela lunga quasi 10 m all’interno di un museo… bisogna avere un po’ di “spazio di manovra” per riuscirci 😀
    Molto bello che abbiano dedicato un giorno all’ingresso gratuito al museo (che sembra veramente un edificio enorme)… qui in Italia ancora si cincischia su queste cose!!!

  • Lemurinviaggio

    (16 ottobre 2018 - 12:55)

    Siamo stati a Varsavia di recente, purtroppo però non siamo riusciti a visitare questo museo, ma solo perché abbiamo trovato giornate bellissime e abbiamo preferito goderci i bellissimi parchi.
    Abbiamo però intenzione di tornare e visitare tante altre cose, incluso questo museo, un viaggio non basta.
    Il nostro è un continuo arrivederci con la Polonia.

  • Bella Varsavia

    (16 ottobre 2018 - 13:07)

    Non è stato facile soprattutto aspettare che non ci fosse nessuno troppo vicino alla tela, ma alla fine ce l’ho fatta!

  • Bella Varsavia

    (16 ottobre 2018 - 13:08)

    Mi fa piacere che tu lo dica perchè io rimango perplessa ogni volta che qualcuno dice che Varsavia si visita in 2 giorni!

  • ingrid

    (16 ottobre 2018 - 18:47)

    Articolo molto utile ed interessante. La Polonia è una meta molto in voga da qualche anno a questa parte e le tue informazioni sono preziose. Grazie!

  • Bella Varsavia

    (16 ottobre 2018 - 22:24)

    Ciao Ingrid, ti ringrazio moltissimo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *