L’Ambasciata Italiana a Varsavia e Viasat

Facebooktwittergoogle_pluspinterest
Presentazione Viasat a Varsavia
Presentazione Viasat presso l’ Ambasciata Italiana a Varsavia

Oggi Bella Varsavia è accreditata presso l’Ambasciata Italiana per la presentazione di un’ acquisizione aziendale, tra la polacca CMA  e l’ italiana VIASAT.

Tra i tanti presenti io sono una piccola firma tra i grandi, seduta tra Gazzetta Italia e Polonia Oggi. Orgogliosa di essere qui comincio a far scivolare l’inchiostro della mia preziosa (perchè donata) Swarovski sul blocco note.

Nel frattempo, in uno dei saloni dell’ ambasciata che svolgono il ruolo di scena cruciale per questo tipo di presentazioni, prendono posto al tavolo dei relatori:

– Dott. Alessandro De Pedys, Ambasciatore d’Italia in Polonia

– Dott. Domenico Petrone, Presidente Viasat

– Dott. Massimo Getto, Vice Presidente Viasat

– Dott. Jacek Raczka, CEO CMA Monitoring

– Dott. Bogdan Sobański, Vice Presidente CMA Monitoring

La frase che intanto mi colpisce è riportata nella slide di inizio presentazione, in attesa di essere messa in funzione. Recita “Where the future begins 1974” e ne capirò più tardi il profondo ed eccezionale significato.

Veniamo accolti dal padrone di casa, l’Ambasciatore De Pedys, che afferma quanto sia prezioso e piacevole aggiungere, agli altri già presenti, dei nuovi imprenditori italiani sul mercato polacco.

Appunti di Bella Varsavia
Appunti di Bella Varsavia

Sarà proprio il Presidente di Viasat, il dott. Petrone, a dare il giusto senso a quella frase, riuscendo a far parlare anche i suoi occhi pieni di orgoglio nell’affermare che questa azienda è nata in un garage di Torino nel 1974.

Viasat è ben nota e fortemente presente in Italia operando nel settore delle telecomunicaizoni satellitari e big data, e nell’aprile 2016 arriva in Polonia acquisendo la CMA. Dai tempi dello sviluppo di lavoro in quel garage, iniziando come ELEM e rivestendo il ruolo di fornitori per grandi aziende come Olivetti, Ericsson e IBM, ha sempre cercato il riscatto di un futuro migliore.

Negli anni in cui l’ Italia passava da Paese rurale ad una delle Nazioni più industrializzate al mondo, in quel garage si gettavano le basi per creare un’ azienda italiana solida, con un grande sogno, inseguito con passione e determinazione.

Oggi sappiamo che quel sogno è stato realizzato e il dott. Petrone è fiero di presentarci la sua azienda attraverso un video “1974-2014”, realizzato per l’appunto per il quarantesimo anniversario di Viasat. Non solo imprenditore ma soprattutto padre ringrazia il lavoro di squadra cominciando dai figli, continuando poi con i Manager e con tutto lo staff nei diversi ruoli.

In questi anni la Viasat si è inserita sul mercato come un’ impresa che ha influenzato il settore della telematica. Nota come produttore ha acquisito nel tempo la conoscenza per la creazione di prodotti di alta tecnologia. La strategia attuale è quella di creare sinergie a livello mondiale esportando in 35 Paesi nel mondo con oltre 45 milioni di ricavi.

In Italia ben 600.000 clienti hanno scelto di installare un antifurto satellitare. Quello che questa azienda vuole fare in Polonia è di dare al mercato polacco il suo know how sul settore assicurativo, come spiega il dott. Getto.

Già dal video di presentazione, realizzato nel 2014, la azienda italiana ha continuato a crescere senza sosta, dando vita in soli 18 mesi a grafici che riassumo così:

Ricavi +19%

Margine Lordo +28%

Posizione Finanziaria Netta -31%

Risorse Umane +13% (400 dipendenti)

Quest’ultimo dato è più che aumentato dallo scorso aprile avendo inglobato il personale di CMA.

Come ben sapete Bella Varsavia racconta la vita quotidiana degli italiani che vivono a Varsavia e non diventa oggi una testata di settore, ma sono felice di essere stata invitata a questa presentazione, non tanto per riportarvi qualche cifra quanto per avere la possibilità di raccontare l’ Italia che funziona, che lavora e che fa lavorare.

La Polonia è uno dei Paesi europei con la più rapida crescita nel settore telematico, spiega il dott. Raczka. Questo sviluppo è dovuto anche grazie al fatto che la Polonia si trova in una posizione strategica, al centro delle principali rette europee per gli scambi commerciali.

La CMA MONITORING opera in Polonia nel mercato del Fleet, aggiudicandosi diversi Award, l’ultimo nel 2015, e rappresenta il 90% dei ricavi. Nel suo organico presenta:

2 sedi a Varsavia

6 sedi commerciali

96 dipendenti

1 centrale operativa di sicurezza

Viasat assorbirà le conoscenze di CMA per il settore assicurativo inerente alla casa e alla persona, un mercato che in Italia ha ancora molto spazio di crescita. La scelta di investire in Polonia, conferma il dott. Getto, è data dal fatto che questa Nazione nelgi ultimi cinque anni è cresciuta più delle altre nel settore tecnologico.

Viasat
Viasat, dispositivo di soccorso in tempo reale

Prima di chiudere la conferenza stampa presso l’Ambasciata di Italia a Varsavia, il Presidente Viasat dott. Petrone presenta, tenendolo nel palmo di una mano, il dispositivo di soccorso in tempo reale. presente sul mercato italiano da ben sette anni è già stato installato su 200.000 veicoli ed essendo così piccolo si può installare sul cruscotto della automobile senza dover cablare la macchina. Viasat pensa anche a questo tipo di prodotto da vendere in Polonia dove sono registrate 38 milioni di autovetture.

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *