Le emozioni vissute dal dentista a Varsavia

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Che esperienza mistica ho vissuto dal dentista a Varsavia!

Amiche lettrici di questo blog ATTENZIONE, fate veramente molta attenzione a ciò che sto per raccontarvi.

Da oggi avete bisogno del dentista, ve lo dico io, fidatevi!

Entro nel centro medico per fare un controllo annuale dal dentista. Alla reception mi indicano di andare in fondo al corridoio di fronte a me.

Ci sono due porte, la 8 e 9, e mi dicono che il dottore mi chiamerà da una delle due porte. Nel frattempo appendo il cappotto, mi giro e dalla porta 8 escono un paio di chiappe maschili da urlo!!!

Sono rimasta a bocca aperta, roba che potevano visitarmi direttamente nel corridoio.

Dentista a Varsavia

 

Cerco di riprendermi e mi siedo. Il figo, proprietario di quel lato B pazzesco torna. Lo vedo in faccia e penso “se è lui sono morta”.

Entra e chiude la porta. Dopo due minuti, più o meno, la porta 8 si riapre e vengo chiamata dall’ assistente del dentista.

Dietro di lei c’era questo Marcantonio di 1.92mt moro, occhi scuri, abbronzato.

A quel punto penso “ok so morta”… altro che il missionario colombiano dell’ospedale.

Il figaccione dentista a Varsavia si presenta e mi da la mano. Mi dice di sdraiarmi, sposta la luce, mi guarda e dice ” look into my eyes”.

Sono rimasta immobile e pensavo, tra me e me, “se ti guardo negli occhi è finita per me, sono fritta!”

Finiamo, dal controllo non emerge nulla di particolare, mi saluta dicendo “come back to me in 6 months”.

Sento il mio battito più che accelerato e in dialetto romanesco penso “Ah bello io tornerei tutti i giorni”.

Carissimi lettori e lettrici di Bella Varsavia forse stavo in una puntata di Gray’s Anatomy e non mi hanno avvisata!

Uscendo dal centro medico mi sono anche guardata intorno alzando gli occhi come per cercare le telecamere, non mi è sembrato ci fossero.

Facebooktwittergoogle_pluspinterest

Autore dell'articolo: Bella Varsavia

4 commenti su “Le emozioni vissute dal dentista a Varsavia

  • Priscilla

    (25 settembre 2018 - 9:05)

    Ah però il dentista! Pensa se era un ginecologo… Scherzi a parte, io mi sarei sentita in imbarazzo però. Mi sarei chiesta cose del tipo: oddio, mi vede i baffi, le caccole nel naso, le sopracciglia non depilate, il punto nero…

  • Bella Varsavia

    (25 settembre 2018 - 11:58)

    OMG esagerata!!!

  • Silvia The Food Traveler

    (19 ottobre 2018 - 14:05)

    A un certo punto ho pensato che volessi svelare che il proprietario delle chiappe da urlo avesse una faccia… inguardabile 😉 Ma senti, io ho un paio di otturazioni da sistemare, non è che mi passi il contatto? Anche perché il mio dentista qui in Italia è una donna, così mi rifaccio un po’ gli occhi 😂
    Buona giornata e buon weekend!

  • Bella Varsavia

    (19 ottobre 2018 - 19:11)

    Sai che è la cosa che più mi chiedono (eheh) e ti dico pure che l’ho rivisto pochi giorni fa mentre ero in sala d’attesa e lui è entrato dall’esterno, vestito di nero con giubbotto e casco… ancora meglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *